La commissione europea boccia la manovra. Si apre un procedimento lungo e complesso. Il CSC spiega che cosa dobbiamo attenderci

mercoledì 24 ottobre 2018

 

Roma, 24 ottobre 2018 - Dopo la lettera della Commissione europea si apre una frase di confronto complesso, sia dal punto di vista delle procedure previste dai Trattati e Regolamenti europei, sia perché la dimensione della manovra italiana risulta anomala in confronto a quelle programmate da altri paesi europei.
 

La Nota CSC prova a chiarire cosa sta succedendo.
 

Allegati


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.