Assemblea 2018: la relazione del presidente Boccia

mercoledì 23 maggio 2018

Europa, questione industriale, infrastrutture, lavoro. Sono alcuni dei driver su cui il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha focalizzato la sua relazione in occasione dell’Assemblea 2018.

“Per difendere gli interessi dell’Italia – ha spiegato Boccia – diciamo forte e chiaro che c’è un aspetto sul quale non arretriamo. Si tratta dell’Europa, la nostra casa comune. È la discriminante per una Confindustria non protezionistica, che vuole affermare come l’Italia vinca e avanzi con l’Europa e dentro l’Europa”.

“Non ci può essere una politica forte – ha detto ancora Boccia - senza un’economia forte. E se la politica pensa di essere forte creando le condizioni per indebolire l’economia, lavora in realtà contro se stessa. La democrazia ha bisogno di leader che sappiano scegliere, assumere responsabilità e avere sempre chiaro l’interesse nazionale”.

In questa cornice, ha detto Boccia, “la missione di oggi, tanto attuale quanto ignorata, è una sola: si chiama lavoro”.

Per approfondire, scarica la relazione integrale del presidente Vincenzo Boccia.

 


 

Allegati


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.