Air Liquide è presente in Italia da più di un secolo ed è impegnata in numerosi settori spaziando dall’industria alla sanità, passando per l’elettronica, il welding e le attività subacquee.


La nostra storia

 

Fondata nel 1909, Air Liquide si avvale oggi in Italia di oltre 1.500 collaboratori impegnati al servizio di oltre 55.000 clienti industriali e 57.000 pazienti a domicilio. Air Liquide è infatti attiva in numerosi settori Industriali - quali la chimica, la metallurgia, l’energia, la raffinazione, l’elettronica, etc. - e nella Sanità, dove opera sia per il settore ospedaliero che per il settore domiciliare.

 

L’azienda fornisce gas industriali, tecnici e medicali, tecnologie e servizi ad essi connessi per l’Industria e la Sanità, anticipando le sfide maggiori dei suoi mercati e proponendo soluzioni di elevata qualità per i suoi clienti, per i suoi pazienti oltre che per la comunità scientifica.


Air Liquide nel mondo

 

Air Liquide è il leader mondiale dei gas, delle tecnologie e dei servizi per l’Industria e la Sanità. Presente in 80 paesi con circa 66.000 collaboratori , il Gruppo serve oltre 3.6 milioni di clienti e di pazienti.


Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale

Da più di 100 anni la nostra strategia aziendale trova nello sviluppo del progresso sociale, nella cultura della sicurezza e nel rispetto dell’ambiente, la sua ragione di essere. Questo è il motivo per cui Air Liquide non solo supporta la ricerca scientifica per la salvaguardia dell’atmosfera del nostro pianeta ma si posiziona anche come un pioniere nel mercato del trasporto pulito, sia per quanto riguarda il biogas che per quanto riguarda l’idrogeno.

 

Air Liquide è costantemente impegnata a tutelare la salute e la sicurezza dei suoi collaboratori e partner nonché a garantire un ambiente di lavoro sicuro. La filosofia “Safety First” anima le nostre attività e si traduce nell’obiettivo “zero infortuni”, raggiungibile solo attraverso una solida cultura della sicurezza. A tal fine, Air Liquide Italia lancia periodicamente campagne informative per sensibilizzare collaboratori e partner sul tema della sicurezza come ad esempio le Life Saving Rules e la Road Safety Map.

 

Air Liquide Italia ha ottenuto numerose certificazioni volontarie, quali UNI EN ISO 9001 (Qualità), UNI EN ISO 14001 (Ambiente), OSHAS 18001 (Salute e Sicurezza), UNI EN ISO 22000 e lo standard FSSC 22000 (Sicurezza Alimentare), nonché la Certificazione di Eccellenza per alcuni siti produttivi. Migliorare il modo in cui il gas viene trasformato, e quindi, utilizzato, è il nostro principale obiettivo. Questo ci ha portato a sviluppare sempre soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate a vantaggio dei clienti, dei pazienti e della società.

 

Più del 60% del budget Ricerca e Sviluppo del Gruppo è dedicato a temi legati allo Sviluppo Sostenibile. Dal 2008 Air Liquide inoltre ha una propria Fondazione che focalizza le sue sponsorizzazioni su iniziative relative all’ambiente ed alla sanità. La Fondazione sostiene progetti che provengono dai Paesi dove il Gruppo è presente, ad oggi è attiva in oltre 40 paesi.


I nostri fornitori

Air Liquide considera il rapporto con i propri fornitori uno degli assi strategici dell’azienda. E’ infatti fondamentale stabilire relazioni di lungo termine con società che siano affidabili, solide e competitive per avere una filiera di approvvigionamenti efficiente che garantisca uno sviluppo sostenibile. In questo contesto, Air Liquide pone sempre più attenzione agli aspetti etici nella scelta dei propri partner. E’ stato così creato il Codice di Condotta per Fornitori di Prodotti e Servizi.

 

Il Codice di Condotta è un documento che elenca una serie di principi e di comportamenti corretti a cui tutti i nostri fornitori devono aderire:

  • Rispetto delle Leggi e delle Normative nazionali e internazionali
  • Lavoro minorile e lavoro forzato
  • Salute e Sicurezza sul posto di lavoro
  • Discriminazione e prevenzione di molestie
  • Rispetto per l’ambiente
  • Conflitto d’interessi
  • Prevenzione della corruzione
  • Riservatezza
  • Beni e risorse aziendali
  • Rispetto delle leggi sulla concorrenza
  • Accesso alle informazioni per verifica