Agenzie stampa - Assemblea Confindustria

mercoledì 23 maggio 2018

(ANSA) ++ Boccia, politica sbaglia se vuole indebolire economia ++

(ANSA) ++ Boccia, meno enfasi su pensioni più su giovani-lavoro ++ (1-2)

(ANSA) ++ Boccia, da Ilva a Tav superare blocco ideologico ++

(ANSA) ++ Boccia, Europa è imprescindibile, cambiarla da dentro ++ (1-2)

(ANSA) Boccia: esito voto richiede riforme per governabilità

(ANSA) Boccia a sindacati, avanti confronto sulla sicurezza lavoro

(ANSA) Boccia, il nostro nemico rimane il debito pubblico

(ANSA) Boccia, raccolta Pir vada alle medie imprese

(ANSA) Boccia, crescita per Jobs Act, Industria 4.0, Made in Italy

(ANSA) ++ Boccia,non chiare risorse per promesse-misure governo ++

(ANSA) Confindustria: su industria dialogare, applausi a Gentiloni


***********************************


++ Boccia, politica sbaglia se vuole indebolire economia ++
Cambiare non distruggere, no a dietrofront su scelte strategiche
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Cambiare senza distruggere", avverte
il leader di Confindustria, Vincenzo Boccia, che all'assemblea
annuale chiede di puntare sulla questione industriale "vera
questione nazionale", lavoro, Europa, e di non fare passi
indietro su riforme e infrastrutture. "Non ci può essere una
politica forte senza economia forte" anzi "se la politica pensa
di essere forte creando le condizioni per indebolire l'economia
lavora contro se stessa". Non può passare l'idea che "ad ogni
cambio di maggioranza politica si torna indietro su scelte
strategiche".

RUB-MRG/CHO
23-MAG-18 10:48

++ Boccia, meno enfasi su pensioni più su giovani-lavoro ++
Ricucire strappo intergenerazionale. Meglio reddito con impiego
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Meno enfasi sulle pensioni e più sul
lavoro, che acquista una centralità assoluta". Lo afferma il
presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, nella relazione
all'assemblea annuale, sottolineando che "occorre ricucire lo
strappo intergenerazionale, spostando l'attenzione oggi troppo
rivolta alle pensioni". Che, aggiunge, "sono importanti, un
diritto acquisito e sacrosanto. Ma non possiamo scaricarne
l'onere sui giovani, già gravati". E poi, prosegue, "il lavoro
abbassa il bisogno di garantire chi un reddito non riesce a
procurarselo".(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 10:48

Boccia, meno enfasi su pensioni più su giovani-lavoro (2)

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Il lavoro, qualificato ed
efficiente, è la migliore garanzia di riattivare quell'ascensore
sociale che si è inceppato. E può essere il campo dove
sperimentare una tassazione che favorisca, attraverso la
defiscalizzazione, i premi legati all'aumento della produttività
e l'assunzione dei giovani", afferma inoltre Boccia, rimarcando
che "la missione di oggi, tanto attuale quanto ignorata, si
chiama lavoro". E la necessità, per crearlo, di "avere
un'industria forte e competitiva".(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 10:59

++ Boccia, da Ilva a Tav superare blocco ideologico ++
Avanti su infrastrutture o rischio enorme perdita di credibilità
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Dall'Ilva alla Tav, su industria e
infrastrutture "occorre superare il blocco ideologico", dice il
leader degli industriali, Vincenzo Boccia. Chiede di non fare
passi indietro sulle infrastrutture "a partire dal terzo valico,
dalla Tav e dal Tap". Sulla Torino-Lione "l'Italia si è battuta
con vigore". Si rischia "isolamento", "una enorme perdita di
credibilità": sono infrastrutture che "portano lavoro,
democrazia, commercio, crescita". E sottolinea: in Cina, in Usa
"si parla di produrre più acciaio mentre da noi si vuole
chiudere l'Ilva".

RUB-MRG
23-MAG-18 10:48

++ Boccia, Europa è imprescindibile, cambiarla da dentro ++
Far sentire la voce a Bruxelles per difendere interessi italiani
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "L'Europa è imprescindibile", è "la
nostra casa comune". Così il presidente di Confindustria,
Vincenzo Boccia, all'assemblea annuale, sostiene che l'Italia
"deve far sentire la sua voce a Bruxelles" e "difendere gli
interessi" propri, ma per farlo "diciamo forte e chiaro che c'è
un aspetto sul quale non arretriamo e rivendichiamo una
posizione di parte: si tratta dell'Europa". Così come sull'euro.
Dunque, l'Italia "deve sentirsi a pieno titolo parte del gruppo
di testa di questa Europa, che va cambiata, sì, ma dal di
dentro".(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 10:48

Boccia, Europa è imprescindibile, cambiarla da dentro (2)

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Questa dell'Europa, prosegue Boccia,
"è la discriminante per una Confindustria non protezionistica e
che non si vuole chiudere in piccole rendite di posizione, ma
vuole affermare che l'Italia vince e avanza con l'Europa e
dentro l'Europa". E, quindi, "conquistando la legittimazione ad
essere ascoltati con la ragionevolezza delle proposte e la
coerenza dei comportamenti. Con una presenza costante e
competente nei luoghi dove si decide. Con l'autorevolezza e la
forza di una grande economia e di un grande Paese industriale".
Il presidente di Confindustria rimarca, inoltre, i punti su
cui agire "fin da subito", dagli investimenti infrastrutturali
alle risorse per ricerca e innovazione. "E non - dice - su
un'inutile battaglia per avere qualche decimale in più di
flessibilità: risorse per fare più deficit e più debito". Debito
pubblico che, aggiunge, "rimane il nostro nemico".
E, prosegue Boccia, "occorre rovesciare il principio del
Patto di stabilità e crescita perché è la crescita che
garantisce la stabilità e non il contrario".(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 11:18

Boccia: esito voto richiede riforme per governabilità
Democrazia solida ma efficienza e legittimità insufficienti
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "La democrazia italiana è certamente
solida ma la sua efficienza e legittimità sono ancora
insufficienti rispetto alle esigenze di un Paese Moderno". Il
leader di Confindustria, Vincenzo Boccia, all'assemblea annuale
degli industriali sottolinea quindi che "le recenti elezioni
confermano che bisogna riprendere in mano il cantiere delle
riforme istituzionali per garantire la governabilità".(ANSA).

RUB-MRG/CHO
23-MAG-18 10:48

Boccia a sindacati, avanti confronto sulla sicurezza lavoro
Mai chiusa la porta. Con Patto della fabbrica dato segnale forte
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Con Cgil, Cisl e Uil a marzo "abbiamo
siglato il Patto della fabbrica, il patto per il lavoro", che
oltre a "proposte chiare" e regole, lancia "un messaggio: le
parti sociali, in un momento delicato della vita del Paese, si
compattano su alcuni temi per dare un segnale forte e si
sforzano di passare dal conflitto alla collaborazione per la
competitività". Lo sottolinea il presidente di Confindustria,
Vincenzo Boccia, all'assemblea annuale, assicurando che "andremo
avanti" nella stessa direzione anche sul tema della salute e
sicurezza sul lavoro. "Non abbiamo mai chiuso né chiuderemo mai
la porta al confronto sulla salute e sulla sicurezza dei nostri
lavoratori. Perché ogni incidente nelle nostre fabbriche -
afferma Boccia - è una sconfitta per tutti noi".(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 10:49

Boccia, il nostro nemico rimane il debito pubblico
Occorre una politica che rassicuri su graduale riduzione
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Non è più tempo di inflazione e il
nostro nemico rimane il debito pubblico" sottolinea il leader
degli industriali, Vincenzo Boccia, nella sua relazione
all'assemblea annuale di Confindustria.
"2.300 miliardi di euro - dice - che ci costano oggi 63
miliardi all'anno per pagare gli interessi e che domani ci
potrebbero costare di più, una volta che verranno meno le misure
di sostegno della Bce".
Per questo, chiede Confindustria, "occorre una politica che
rassicuri sulla graduale riduzione del debito pubblico, creando
le condizioni per la crescita e la creazione di lavoro, vera
missione Paese".(ANSA).

RUB-MRG/CHO
23-MAG-18 10:50

Boccia, raccolta Pir vada alle medie imprese

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Bisogna favorire l'afflusso di
liquidità verso le imprese per consentire loro di investire,
innovare, crescere. Per questo occorre che la raccolta di
risparmio privato che si sta realizzando attraverso i Pir", i
Piani individuali di risparmio, "vada verso le medie imprese
italiane". Lo afferma il presidente di Confindustria, Vincenzo
Boccia, nella relazione all'assemblea annuale.(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 11:25


Boccia, crescita per Jobs Act, Industria 4.0, Made in Italy
Senza deficit competitività saremmo primo Paese industriale Ue
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il leader di Confindustria, Vincenzo
Boccia, cita i dati dell'export in crescita per sottolineare i
risultati del settore manifatturiero raggiunti "grazie anche a
provvedimenti come il Jobs Act, Industria 4.0, e al piano Made
in Italy".
"Siamo il secondo paese industriale d'Europa nonostante molti
deficit di competitività senza i quali saremmo i primi".

RUB-MRG/CHO
23-MAG-18 11:31

++ Boccia,non chiare risorse per promesse-misure governo ++

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Non è affatto chiaro dove si
recuperano le risorse per realizzare i tanti obiettivi e
promesse elettorali". Lo dice il presidente di Confindustria,
Vincenzo Boccia, parlando all'assemblea annuale.(ANSA).

MRG-RUB
23-MAG-18 11:37


Confindustria: su industria dialogare, applausi a Gentiloni
Poi altro tributo, in piedi, al ricordo della Strage di Capaci
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Un lunghissimo applauso della platea
di industriali, all'assemblea annuale di Confindustria, ha
interrotto le prime parole della relazione del presidente
Vincenzo Boccia, quando salutando il presidente del Consiglio
Paolo Gentiloni ha sottolineato: "Apprezziamo la sua presenza,
qui, che conferma la capacità di dialogo del suo Governo sui
temi dell'industria italiana".
La relazione sottolinea, al contrario, che "l'industria
sembra essere scomparsa dal dibattito di questi mesi".
Lungo applauso, con la platea in piedi, anche quando Boccia
ha ricordato che oggi è l'anniversario della strage di Capaci.

RUB-MRG
23-MAG-18 10:58

 

Confindustria: assemblea parte con frase Agnelli su Europa
Per essere italiani nel mondo dobbiamo essere europei in Italia
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Per essere italiani nel mondo
dobbiamo essere europei in Italia". Comincia con una citazione
di Gianni Agnelli l'assemblea 2018 di Confindustria.
In un video trasmesso in sala, che si apre con la parola
EUROPA in caratteri bianchi su sfondo nero, viene riproposta la
frase che Agnelli pronunciò nel 1975.(ANSA).

FP
23-MAG-18 10:56

Confindustria: assemblea parte con frase Agnelli su Europa (2)
Per essere italiani nel mondo dobbiamo essere europei in Italia
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il video che da il via all'assemblea
è tutto giocato sul ruolo dell'Italia in Europa. Sul maxi
schermo passano immagini di luoghi simbolo del Paese, dal
Colosseo al Bosco Verticale di Milano, ma anche dei prodotti che
rendono l'Italia nota nel mondo, dalla linea inimitabile di una
Ferrari al magazzino con le forme di Parmigiano, passando poi
per motociclette e robot. ''L'Europa è l'Italia - conclude il
video - e l'Italia siamo tutti noi". (ANSA).

CHO
23-MAG-18 11:04

Montante: Boccia,per Confindustria legalità punto essenziale
Valuteremo i fatti a indagini conclusi, speriamo quanto prima
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Stiamo seguendo le vicende accadute
in Sicilia ed è bene chiarire un punto essenziale: per noi la
legalità rimane un punto essenziale", sottolinea il presidente
di Confindustria accennando, in un passaggio della sua relazione
all'assemblea annuale, all'inchiesta giudiziaria che coinvolge
l'industriale Antonello Montante, arrestato in Sicilia.
Come aveva detto ieri agli industriali riuniti a porte chiuse
per l'assemblea privata, all'assemblea pubblica Boccia
ribadisce: "Non siamo giustizialisti e non vogliamo
giustificare. La regola è valutare i fatti una volta che le
indagini si siano concluse e l'auspicio è che ciò avvenga quanto
prima". (ANSA).

RUB-MRG/CHO
23-MAG-18 12:03

Governo: Calenda, flat tax e reddito solo chiacchiere

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Flat tax e reddito di cittadinanza
"non succederanno è tutta chiacchiera elettorale". Lo ha detto
Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico, all'uscita
dell'assemblea di Confindustria.(ANSA).

 CONFINDUSTRIA: PADOAN, RELAZIONE BOCCIA MOLTO EFFICACE =

Roma, 23 mag. - (AdnKronos) - "Molto efficace". Così il ministro
dell'Economia Pier Carlo Padoan risponde al cronista che, al termine
dell'assemblea di Confindustria, gli chiede una valutazione sulla
relazione del presidente Vincenzo Boccia.

(Val/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
23-MAG-18 12:30
Confindustria: Patuelli, grande convergenza su richiamo crescita =
(AGI) - Roma, 23 mag. - Nella relazione del presidente di
Confindustria, Vincenzo Boccia, "c'e' una grande spinta alla
ripresa e su questo c'e' grande convergenza con gli ambienti
bancari". E' quanto ha affermato il presidente dell'Abi,
Antonio Patuelli, commentando la relazione del numero uno degli
industriali. E riguardo al richiamo di Boccia sull'Europa, il
presidente dell'Abi ha sottolineato la necessita' di "piu'
italiani in Europa e una cultura europea piu' vissuta e
percepita". (AGI)
Lda/Cog
231226 MAG 18

Confindustria: Marcegaglia, bene Boccia e Calenda, parole forti =
(AGI) - Roma, 23 mag. - Quella che si e' appena conclusa e'
"forse una delle piu' belle" assemblee di Confindustria. A
dirlo e' Emma Marcegaglia, presidente di Eni, al termine
dell'assemblea degli industriali. "Il discorso di Boccia e'
stato molto bello e morto forte", ha sottolineato Marcegaglia
che con il suo successore condivide "al 100%" il pensiero
sull'Europa e l'attenzione alle infrastrutture strategiche per
l'Italia come "Tav, Tap e porti, che sono fondamentali e
significano lavoro e crescita". Proprio su questo tema il
presidente di Confindustria ha ricevuto un lungo applauso dalla
platea. "Il tema della politica industriale e' sparito", ha
spiegato Marcegaglia, "invece la forza dell'Italia e' proprio
l'industria e vorremmo vedere piu' attenzione nei suoi
confronti, che in questo momento e' un po' sparita". L'ex
presidente di Confindustria ha espresso grande apprezzamento
anche per il discorso di Calenda "che ha fatto un'analisi
chiara dei problemi e dei cambiamenti che vanno portati avanti
anche per chi e' un liberale e ha messo in evidenza le
contraddizioni del programma del potenziale nuovo governo". E
sul futuro del Paese, Marcegaglia ha sottolineato che l'Italia
"ha bisogno di essere governata e ha bisogno di non vengano
distrutte tutte le cose che sono state fatte, tutte le riforme
buone. Lo scenario e' complesso, l'Italia fragile quindi non
bisogna fare passi indietro", ha concluso. (AGI)
Rmv/Pit
231243 MAG 18

(ECO) Conti pubblici: Messina, che parla di aumento debito mette a rischio
l'Italia

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 23 mag - "Non si
puo' far aumentare il debito pubblico. L'Italia e' un paese
fondato sul risparmio degli Italiani: questa e' la sua forza.
Chi parla di uscita dall'euro e aumento del debito pubblico
mette a rischio l'Italia e il risparmio degli italiani". Lo
ha detto Carlo Messina, Ceo di Intesa San Paolo, a margine
della assemblea di Confindustria. Per quanto riguarda poi
l'aumento dello spread BTp/Bund osservato nei giorni scorsi,
Messina ha osservato che "nei periodi di incertezza e'
normale che lo spread abbia una variabilita'. Si tratta di
una ventina di punti base" e quando l'incertezza finira'
tornera' 'a puntare verso il basso".
Cel

(RADIOCOR) 23-05-18 12:39:52 (0303)PA 5

CONFINDUSTRIA: FURLAN, SVILUPPO E LAVORO SONO CENTRALI =

Roma, 23 mag. - (AdnKronos) - Quella di Vincenzo Boccia "è stata una
bella relazione che ha puntato su temi come il lavoro, lo sviluppo e
la crescita del Paese. E' giusto dare centralità a temi come lo
sviluppo e il lavoro. Di questi temi discuteremo con il prossimo
governo". Lo dice il leader della Cisl, Anna Maria Furlan, lasciando
l'assemblea di Confindustria.

"Ci sono altri due punti che dovremo discutere con il governo quello
delle infrastrutture e della ricerca. L'Italia deve rafforzare la sua
produzione industriale, in particolare quella dell'acciaio", conclude
Furlan.

(Rem/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
23-MAG-18 12:24

Confindustria: Camusso, per noi pensioni tema importante =

(AGI) - Roma, 23 mag. - "Noi non condividiamo che le pensioni
non siano un grande tema.Cosi' come pensiamo che il Jobs act
non sia una grande riforma". Lo ha sottolineato il segretario
generale della Cgil, Susanna Camusso, commentando il discorso
del presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, che ha
chiesto di spostare l'attenzione dalle pensioni al lavoro. "Il
presidente Boccia- ha affermato Camusso lasciando l'assemblea
degli industriali- ha fatto un discorso interessante su come
cambiare l'Europa da dentro ed essere al centro che credo sia
una premessa importante, ha valorizzato gli accordi che abbiamo
fatto. Credo che sia necessario partire dall'applicazione di
quegli accordi e poi ci saranno degli elementi di dialettica".
(AGI)
Gio
231245 MAG 18

Confindustria: Barbagallo, giusto al 1* posto riduzione cuneo =
(AGI) - Roma, 23 mag. - "Mi fa piacere che il presidente di
Confindustria Boccia abbia messo al primo punto la questione
della riduzione del cuneo fiscale ai lavoratori ". questo il
commento del segretario generale della UIL Carmelo Barbagallo
al discorso del presidente di Confindustria all'assemblea della
confederazione, da poco terminata all'Auditorium di roma.
secondo Barbagallo, la tassazione in Italia e sulle spalle di
lavoratori e pensionati e va abbassata. il leader della UIL ha
poi sottolineato che bisogna essere "piu' determinati su salute
e sicurezza sul lavoro, perche' la strage e' continua". (AGI)
Ing
231238 MAG 18

Governo: Abete, reddito di cittadinanza è scelta legittima
Anche se non la farei, ma deve essere sostenibile economicamente
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Se uno, invece di ridurre l'aumento
dell'Iva, vuole fare il reddito di cittadinanza è una scelta
legittima: io non faccio parte di quelli ideologicamente
contrari, anche se non farei quella scelta, purché sia
all'interno di un quadro di sostenibilità economica". Lo
dichiara il presidente di Bnl, Luigi Abete, a margine
dell'assemblea di Confindustria. "Altrimenti - aggiunge - il
danno in termini di costi dell'instabilità lo pagano tutti i
cittadini e le imprese".(ANSA).

 

Confindustria: Calenda, il mio è stato discorso di presidio

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Il mio è stato un discorso di
presidio di quello che abbiamo costruito in Italia, per non
vederlo smontato...anche un discorso di orgoglio nazionale".
Così il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha
definito il suo stesso discorso tenuto all'assemblea di
Confindustria.(ANSA).

YNW
23-MAG-18 12:48

(FIN) Confindustria: Patuelli, nuova moratoria? disponibili ma dipende da Bce

Gros-Pietro: tenere conto del pressing per ridurre stock npl

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 23 mag - L'idea del
presidente di Confindustria Vincenzo Boccia di una nuova
moratoria dei debiti in favore delle Pmi viene raccolta dal
presidente dell'Abi Antonio Patuelli che la vincola pero' al
necessario consenso della Bce. Da parte dell'Abi, afferma
Patuelli al termine della relazione del presidente di
Confindustria, "c'e' una costruttiva disponibilita'".
L'ultima moratoria, in ordine di tempo, dei debiti delle pmi
varata nel 2015 scadra' definitivamente nel prossimo mese di
luglio. Patuelli ricorda che "l'Abi e le altre associazioni
hanno fatto delle moratorie che sono un inedito nel resto
d'Europa. Per farne di nuove occorre il consenso delle
autorita' di Vigilanza".
Concorde sull'argomento il presidente di Intesa Sanpaolo
Gian Maria Gros-Pietro. "Il nostro mestiere e' fare il
credito e accompagnare i clienti. Ci sono i vincoli dei
supervisori ed e' chiaro che oggi l'attenzione di questi
ultimi e' sugli stock degli npl; la pressione per ridurlo si
esercita sulle banche e di questo dobbiamo tenerne conto".
Ggz

(RADIOCOR) 23-05-18 12:46:31 (0315) 5

CONFINDUSTRIA: CAMUSSO, BENE RICHIAMO AD ACCORDI FATTI, AVANTI SU RUOLO
PARTI SOCIALI =

Roma, 23 mag. (AdnKronos) - "Ho apprezzato il richiamo agli accordi
che abbiamo fatto, ovviamente dobbiamo continuare ad implementare il
ruolo che hanno le parti sociali. Su altri punti, come sempre c'è una
dialettica tra noi e Confindustria". E' il commento del segretario
generale della Cgil Susanna Camusso alla relazione del presidente di
Confindustria Vincenzo Boccia uscendo dall'assemblea annuale di via
dell'Astronomia.

(Arm/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
23-MAG-18 12:56

Governo, Gelmini: da Confindustria campanello allarme
No chiusura Ilva, sì a grandi opere

Roma, 23 mag. (askanews) - "Dall'assemblea annuale della
Confindustria arriva un preoccupato campanello d'allarme.
L'Italia non può mettere in discussione la sua appartenenza
all'Ue, non può azzerare gli impegni presi sulle grandi opere
infrastrutturali, non può permettersi di trascurare le politiche
industriali a favore di logiche assistenzialistiche". Lo afferma
in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla
Camere dei deputati.

"Il presidente Boccia, nel suo intervento, è stato chiaro e ha
messo in guardia le forze politiche che stanno tentando di
formare il governo: no alla chiusura dell'Ilva, sì alla Tav, sì
al Tap e al Terzo Valico, no allo statalismo - ricorda Gelmini -.
Le politiche industriali, dimenticate dal 'contratto del
cambiamento' gialloverde, devono essere il cuore pulsante per il
futuro del Paese. Non possiamo permetterci pericolosi salti nel
buio perché a rimetterci sarebbero solo gli italiani".

Pol/Gal

231252 MAG 18

GOVERNO: DESCALZI, FARE RAPIDAMENTE MA IN MODO CHE DURI =

Roma, 23 mag. - (Adnkronos) - "Bisogna arrivare rapidamente" alla
nascita di un nuovo Governo in Italia ma bisogna "fare anche delle
cose che hanno le gambe per camminare in futuro. Quindi bisogna anche
prendere il tempo necessario per fare nascere un nuovo Governo e per
farlo diventare un governo che duri". Ad affermarlo, al termine
dell'Assemblea di Confindustria, è l'ad di Eni, Claudio Descalzi.

Quindi, aggiunge, "le cose vanno fatte rapidamente ma ci sono cose che
vanno fatte con piena consapevolezza e prendendo il tempo che serve".
Per quanto riguarda l'attuale situazione politica, Descalzi,
sottolineando che è un tema "che non mi compete",árileva che "stanno
lavorando". "Credo - conclude - che stanno trovando la soluzione
migliore con la partecipazione e il coordinamento del presidente della
Repubblica, Sergio Mattarella".

(Eca/Adnkronos)
 

 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.