`Siracusa la città e le sue mura` presentato a Confindustria Siracusa

giovedì 4 luglio 2019

Siracusa, 4 luglio 2019 - Nel corso della recente Assemblea delle aziende associate, è stato presentato e donato ai soci di Confindustria Siracusa il libro “Siracusa la città e le sue mura” a cura di Dieter Mertens e Heinz Jurgen Beste.

 

Il volume è frutto della riduzione e traduzione dalla monumentale opera realizzata dai due studiosi in tedesco e tradotta dallo stesso Mertens, sul Castello Eurialo e le mura Dionigiane.


L’edizione italiana, che si trova in commercio, è stata realizzata con il contributo di Confindustria Siracusa ed ISER - Istituto di Studi e Ricerche di Confindustria Siracusa - presieduto da Vittorio Pianese.

 

Il libro, presentato dal Soprintendente emerito di Siracusa, prof. Giuseppe Voza, è un prezioso contributo alla conoscenza di un bene fondamentale del patrimonio storico e archeologico della nostra città.

 

“La pubblicazione - ha detto Vittorio Pianese - vuole raggiungere un pubblico vasto, per far comprendere ai cittadini siracusani l’importanza della tutela, salvaguardia e valorizzazione dei nostri beni, unici al mondo”.

 

Giuseppe Voza ha spiegato: “Oggi disponiamo di un completo e sistematico rilevamento dell’intero circuito delle mura dionigiane che rappresentano il più vasto complesso di fortificazioni di una città greca nel mondo del Mediterraneo.

 

Queste mura costituiscono, a fronte della complessa discontinuità delle antichità nell’attuale area urbana di Siracusa, l’unico sistema continuo di aree archeologiche di fondamentale e irrinunciabile importanza nella progettazione del parco archeologico aretuseo, ritenuto l’elemento cardine per il futuro delle condizioni di vita della città.”

 

Nelle conclusioni Diego Bivona ha ripreso il tema della valorizzazione dei beni culturali della città, sottolineando come Confindustria stia costituendo con Ance, e con la condivisione del Prof. Voza, un gruppo di lavoro con esperti e studiosi per analizzare la fattibilità, in accordo con le autorità preposte alla tutela del bene, di un percorso che renda fruibile, almeno in parte, il grandioso sviluppo delle mura, unico esempio di fortificazione del periodo greco, sopravvissuto sino ai giorni nostri.


Un impegno coerente con i principi ispiratori del Patto di Responsabilità Sociale.

 

Simona Falsaperla

 


 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.