Giornata della Sicurezza ISAB, edizione 2018 – Grande partecipazione e consenso.

venerdì 29 giugno 2018

 

Si è celebrata, presso il Dopolavoro ISAB, la giornata annuale della Sicurezza edizione 2018 chiusa con grande soddisfazione da parte dei partecipanti.

 

La manifestazione, diventata ormai un’apprezzata tradizione che fortifica i rapporti e il dialogo tra i dipendenti e tra committente e imprese esecutrici, ha avuto anche quest’anno un grande successo e coinvolgimento dei presenti.


La giornata si è svolta all’insegna della promozione delle attività connesse alla prevenzione, alla tutela della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro e alla salvaguardia dell’Ambiente, con l’obiettivo del miglioramento continuo.


Nell’ambito dell’evento, in un clima cordiale e festoso, ha avuto ampio spazio la cerimonia di premiazione delle persone, dei reparti e delle imprese che si sono particolarmente distinte nell’ambito del Concorso Sicurezza lanciato lo scorso anno.


Il plauso dei partecipanti e uno speciale riconoscimento è andato a coloro che hanno mostrato, attraverso la formulazione di specifici suggerimenti, un atteggiamento proattivo verso le tematiche relative alla Sicurezza nel luogo di lavoro o alla cura dell’Ambiente.


L’agenda della giornata ha visto il succedersi di interventi dedicati sia al consuntivo dell’anno appena trascorso che ai progetti e alle iniziative per l’anno corrente.


Il Vice Direttore Generale e Direttore Operazioni ing. Bruno Martino ha fatto il punto sui principali indicatori di performance dell’anno 2017 relativi ad Ambiente, Salute e Sicurezza, riassumendo gli eventi che hanno caratterizzato l’anno trascorso.


Particolarmente significativo è stato il raggiungimento dell’obiettivo dell’assenza di infortuni e di incidenti nel corso della fermata generale del complesso IGCC.


Il raggiungimento di tale prestigioso obiettivo è testimonianza di un impegno complessivo, declinato in un inteso lavoro di squadra compiuto dal personale aziendale a fianco di quello dipendente dalle imprese.
L’intervento dell’ing. Martino è proseguito con alcuni significativi cenni al completamento dell’istruttoria dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) di ISAB e al consistente piano di Messa In Sicurezza Operativa (MISO) estensivamente attuato presso gli impianti Sud a protezione delle falde acquifere.


Sono state quindi riassunte le attività effettuate nel corso dell’anno in tema di sorveglianza sanitaria e di formazione.


La parte conclusiva dell’intervento è stata infine dedicata ai principali obiettivi che la Società si è posta per il 2018 in tema di salvaguardia della Salute e della Sicurezza delle persone, nonché di tutela dell’Ambiente.
E’ quindi intervenuto l’ing. Francesco Nicolosi, Responsabile Ambiente, Salute e Sicurezza, che ha ricordato come l’effettivo raggiungimento degli obiettivi, ed in particolare quello relativo all’assenza di infortuni o incidenti, non possa essere conseguito se non attraverso impegni ed azioni concrete, che non possono prescindere dal contributo della popolazione aziendale e da quella costituita dalle maestranze delle imprese che operano nello stabilimento.


L’ing. Roberto Sportiello, Responsabile Ambiente, ha riassunto le iniziative che ISAB effettua in attuazione delle prescrizioni e del Piano di Monitoraggio e Controllo nell’ambito dell’Autorizzazione Integrata Ambientale.

 

L’ing. Benedetto Amato, nuovo Responsabile Sicurezza di ISAB, subito dopo ha illustrato i risultati del Concorso Sicurezza 2017, dedicato al personale aziendale ed agli appaltatori premiandone, insieme al management aziendale, i vincitori.

 

In allegato l’elenco dei vincitori.

 

 

 

 

 

 

 


Elenco dei vincitori

Appaltatori : 1° Classificato: MS Isolamenti
2° Classificato: COEMI

Reparti ISAB: 1° Classificato: Process Area 2 Nord e Servizi Generali
2° Classificato: Blending Nord

Premi individuali:

Appaltatori : 1° Classificato: Sebastiano Parisi e Sebastiano Ciaramidano
2° Classificato: Andrea Marino e Luca Patania
Personale ISAB:
Migliori segnalazioni di sicurezza: Luigi Ferro (Area 1 IGCC), Michele Galgano (Process Area 2 Sud) e Giuseppe Pitruzzello (Blending Sud)
Migliori segnalazioni ambientali: Andrea Spinello e Vincenzo Naro (Process Area 2 Sud), Giuseppe Acquaviva, Carmelo Salerno e Giovanni Latino (Process Area 2 Nord)

 

 

 

 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.