Presentazione progetto Italia Nostra Augusta su Tradizioni marinare

lunedì 17 settembre 2018

Augusta, 15 settembre 2018


C O M U N I C A T O S T A M P A

 

NEL PROGETTO DI ITALIA NOSTRA, SOSTENUTO DALLA RAFFINERIA ESSO, “AUGUSTA , ARTI E MESTIERI DELLA MARINERIA” - UNA IMBARCAZIONE PER ESCURSIONI ANCHE PER PERSONE CON DISABILITA’, LA STORIA DI UN MAESTRO D’ASCIA, UN LIBRO ED UN FILM

 

Il progetto “Augusta, arti e mestieri della marineria” di Italia Nostra , sostenuto dalla Raffineria Esso, è stato presentato stamani ad Augusta presso Palazzo Zuppello nel corso di una conferenza a cui hanno partecipato la presidente della sezione di Augusta di Italia Nostra Prof.ssa Jessica Di Venuta ed il responsabile delle Relazioni Esterne della Raffineria Esso di Augusta Dr Salvo Bella.

 

La prof.ssa Di Venuta ha illustrato le caratteristiche principali del progetto, la cui parte focale “è senz’altro – ha detto la presidente di Italia Nostra - l’acquisto di un’imbarcazione , la “Jupiter”, un mezzo opportunamente adeguato per ospitare anche persone con disabilità. L’imbarcazione sarà utilizzata da Italia Nostra per escursioni culturali e didattiche lungo le coste di Augusta. Con tale iniziativa Italia Nostra e la Raffineria Esso intendono valorizzare e fare riscoprire agli augustani e non solo, tesori culturali, ambientali e storici spesso dimenticati. “


“Il progetto- ha detto ancora la prof.ssa Di Venuta – prevede anche il restauro, attualmente in corso, di una nassarola, donata dalla famiglia Tempio, una vecchia barca tipica della marineria da pesca augustana e siciliana. Il restauro è curato dal maestro d’ascia augustano Emanuele Fazio che ne fu anche il costruttore cinquanta anni fa. Il maestro Fazio, infatti, dopo il pensionamento è tornato dalla Liguria ad Augusta per trasferire la sua esperienza alle giovani generazioni e per riconsegnare alla storia di Augusta un pezzo della tradizione marinara.”
La conclusione del progetto sarà nella prossima primavera con la presentazione di un libro scritto da Fabio Emanuele dal titolo “Augusta, arti e mestieri della marineria”, che ripercorrerà le tradizioni della marineria augustana in particolare negli ultimi due secoli con le trasformazioni avvenute nel corso del novecento. Sarà curata anche la realizzazione di una docufiction, i cui autori sono Jessica Di Venuta e Fabio Emanuele per la regia di Luca Musumeci, sulla vita ed opera del maestro d’ascia Emanuele Fazio.


Nel suo intervento il responsabile di Relazioni Esterne della Raffineria Esso di Augusta Salvo Bella ha sottolineato l’attenzione che da sempre la Raffineria ha verso il Territorio. Oltre ad una sensibilità per tutte le attività che favoriscono la divulgazione della cultura e tradizioni locali. “Questo progetto - ha detto Bella - è il perfetto connubio tra le due cose . In particolare sottolineiamo l’acquisto di un’imbarcazione appositamente adeguata per permettere l’imbarco di persone con disabilità le quali potranno usufruire così di un mezzo per escursioni lungo la meravigliosa costa Augustana. Come interessante è la ricerca sulle origini di arti e mestieri di Augusta, che arricchirà il bagaglio culturale della città.

 

La docufiction di Emanuele Fazio è un omaggio alla creatività degli augustani ed anche uno spaccato su un’epoca, quella della cantieristica dei primi anni del novecento che ha lasciato ad Augusta e al suo porto una tradizione di professionalità ed imprenditorialità.”
 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.