B20: Mattioli, commercio, innovazione e sostenibilità chiavi per futuro industria

venerdì 15 marzo 2019

Consegnate al premier giapponese Abe le raccomandazioni per il G20


Roma, 15 marzo 2019 – “Libero commercio, innovazione e sostenibilità sono elementi prioritari per l’industria”, ha commentato Licia Mattioli, vicepresidente per l’internazionalizzazione di Confindustria, che ha partecipato insieme al Direttore generale Marcella Panucci ai lavori del B20 che si sono svolti ieri e oggi a Tokyo presso la sede della Nippon Keidanren, la Confindustria giapponese, dal titolo “Realizzare la società 5.0 per gli SDGs”, gli obiettivi ONU per lo sviluppo sostenibile. Le proposte delle associazioni industriali dei Paesi del G20 sono raccolte nella dichiarazione finale, consegnata al Premier giapponese Shinzo Abe, con l’obiettivo di porre all’attenzione del vertice dei leader politici che si svolgerà a Osaka a fine giugno gli elementi prioritari per l’industria, in particolare quella manifatturiera.


“In queste due giornate di lavoro – ha detto Mattioli – abbiamo condiviso con le altre associazioni industriali proposte e suggerimenti per promuovere un commercio più libero, ma più uniformemente regolamentato, senza distorsioni del mercato causate da sussidi statali. Ed abbiamo approfondito le politiche e le azioni necessarie per rendere la società più inclusiva, il lavoro più specializzato, la digitalizzazione al servizio dell’uomo e non il contrario, per fare della trasparenza un valore diffuso e capillare, per innalzare la sostenibilità sociale ed ambientale a tutti i livelli e per rendere la parità di genere una realtà palpabile e concreta in tutti i Paesi. Se dovessi riassumere in un motto quanto è emerso dal confronto di Tokyo direi: be corageous, be strong. Questo è ciò che sentono le imprese: siamo in grado di cambiare il mondo, vogliamo farlo e lo abbiamo ribadito forte e chiaro”.

 

Sul sito www.b20tokyo.org è possibile scaricare il testo della dichiarazione finale
 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.