D`accordo con l`Autorità, la bolletta dell`energia non è un bancomat

giovedì 30 maggio 2019

ELETTRICITÀ FUTURA, ENERGIA LIBERA, UTILITALIA E AIGET: “D’ACCORDO CON L’AUTORITÀ, LA BOLLETTA DELL’ENERGIA NON È UN BANCOMAT”


Le associazioni di categoria del settore elettrico si uniscono alla segnalazione inviata dall’Autorità per l’energia sul Dl Crescita

Roma 30.05.2019 Elettricità Futura, Energia Libera, Utilitalia e Aiget concordano con l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente sulla necessità di evitare ogni utilizzo improprio dei fondi della Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA), costituiti mediante il versamento degli oneri generali da parte di famiglie e imprese e il cui utilizzo è destinato ad attività di pubblico interesse.

 

Le associazioni del settore elettrico ritengono infatti prioritario non riversare all’interno della bolletta ulteriori costi che non sono in alcun modo legati al consumo di energia elettrica ma piuttosto procedere alla rimozione delle componenti parafiscali che già attualmente appesantiscono le tariffe energetiche dei consumatori italiani.

 

La bolletta elettrica è infatti uno strumento fondamentale per rendere il consumatore più consapevole e quindi una corrispondenza più equa e lineare tra quanto consumato e quanto pagato consente di comprendere meglio gli effetti dei propri comportamenti in un’ottica di efficienza energetica e sostenibilità economica e ambientale. Le disposizioni contenute nel Decreto Crescita limitano invece l’operatività della CSEA, creano le premesse per un ulteriore aggravio delle bollette elettriche, sulle quali già incidono l’esazione del Canone RAI oltre che molti altri oneri non riconducibili al servizio elettrico.

 

Le difficoltà di fornire un corretto segnale di prezzo e informazioni semplici e chiare per una partecipazione consapevole e attiva dei consumatori al mercato energetico rischiano di essere ulteriormente aggravate nel momento in cui la liberalizzazione del mercato si sta finalmente completando ed i consumatori devono poter scegliere le migliori offerte sul mercato libero senza distorsioni derivanti da oneri estranei al settore elettrico.

 

Per maggiori informazioni:
Elettricità Futura: comunicazione@elettricitafutura.it
Energia Libera: alessandro.bianco@energialibera.eu
Utilitalia: domenico.zaccaria@utilitalia.it
AIGET: claudia.leonardi@aiget.it


Elettricità Futura annovera centinaia di aziende, piccole e grandi, operanti nel settore e le rappresenta in seno al sistema Confindustria e nei confronti degli stakeholder istituzionali nazionali ed europei. E’ composta da più di 650 operatori che impiegano oltre 40.000 addetti e detengono più di 76.000 MW di potenza elettrica installata tra convenzionale e rinnovabile e circa 1.150.000 km di linee

 

Prima di stampare questa mail ricordati dell’ambiente / Please consider the environment before printing this e-mail
Avvertenze ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o file allegati, sono da considerarsi strettamente riservati. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio, per le finalità indicate nello stesso. Costituiscono violazione dei principi dettati dal Regolamento (UE) 2016/679: trattenere il messaggio stesso oltre il tempo necessario, divulgarlo anche in parte, distribuirlo ad altri soggetti, copiarlo od utilizzarlo per finalità diverse. Ricordiamo che in ogni momento potrete richiederci la sospensione da parte nostra dell'impiego dei vostri dati, ad esclusione delle comunicazioni effettuate in esecuzione di obblighi di legge.

Qualora riceveste questo messaggio senza esserne i destinatari Vi preghiamo cortesemente di darcene notizia via e-mail e di procedere alla distruzione del messaggio stesso, cancellandolo dal Vostro sistema.

 

 

 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.