Innovazioni per la sostenibilità della mobilità e dell’aerospazio: primo webinar di “Italia 2030”, il progetto MiSE e Luiss Business School per l’Italia sostenibile!

lunedì 19 ottobre 2020

Le fasi pandemica e post pandemica hanno messo in evidenza le criticità e l’assenza di resilienza del sistema di trasporti del Paese, che se già scontava una bassa efficienza e omogeneità territoriale, oggi si rivela anche come uno dei settori più energivori e produttori di gas climalteranti.

 

Un drastico cambio di direzione nel trasporto pubblico, nella logistica, nell’aerospazio è quindi indispensabile: il webinar permetterà di scoprire il position paper e le proposte di policy prodotte dal tavolo tematico “Smart mobility e innovazioni nell’automotive e aerospazio” nell’ambito di “Italia 2030”, per analizzare come decarbonizzazione, condivisione, connettività e trasformazione digitale permetteranno di rendere il sistema di trasporti del Paese più sostenibile, equo e inclusivo.


Programma

 

Coordinatore:
Michele Ottomanelli, Professore Ordinario di Trasporti Politecnico di Bari

Interventi:

 

Mobilità connessa, automatizzata e sostenibile: prospettive strategiche, posizionamento, opportunità e criticità nella ricerca ed innovazione


Gennaro Nicola Bifulco, Presidente Società Italiana Docenti di Trasporti – SIDT

La mobilità elettrica come opportunità per accelerare la transizione energetica
 

Federico Caleno, Responsabile e-Mobility Enel X Italia

 

Innovazioni per la mobilità: il ruolo del trasporto pubblico locale
Laura Campanini, Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo

 

La mobilità verticale e la rivoluzione sostenibile del trasporto aereo
Alessandro Errico, Head of Business Scenario-Unmanned Systems Leonardo Company

 

L’approccio Eni alla mobilità sostenibile: un mix di soluzioni per una mobilità efficiente e decarbonizzata
Luigi Gargiulo, Sustainability Mobility Manager Eni

 

Per partecipare è necessaria la registrazione.

 

GB


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.