Sicilia: cento imprese in missione in Marocco con le banche

lunedì 2 dicembre 2019

Palermo, 2 dicembre - Imprese e banche siciliane costruiscono un ''ponte economico'' con il Marocco per esplorare la possibilità di mettere a sistema, con nuove joint-venture, le ricerche scientifiche, gli investimenti nei settori tradizionali con tecnologie innovative, i processi di digitalizzazione e i programmi statali di sviluppo
infrastrutturale. "La logica è quella di valorizzare anche in chiave ''green'' le rispettive risorse economiche, nell'ottica di coltivare un sogno comune ai due popoli: costruire insieme filiere di ''economia circolare'' che, partendo dalla capacità delle imprese siciliane tradizionali e innovative e dall'opportunità di investire in Marocco
ed esportare da lì senza pagare dazi, contribuiscano alla positiva ''contaminazione'' dei flussi commerciali nell'area mediterranea, al reciproco sviluppo socio-economico e a difendere il pianeta dai cambiamenti climatici", si legge in una nota.

 

Con questi obiettivi, dopo l'incontro a Palazzo delle Aquile dello scorso 25 marzo, "il Consolato generale del Marocco a Palermo organizzerà nella primavera del 2020, con Banque Centrale Populaire du Maroc, Sace Simest (Polo dell'Internazionalizzazione del Gruppo Cdp), Irfis-FinSicilia, Sicindustria e Banca popolare S. Angelo, una
missione economica in Marocco di imprese e centri di ricerca della Sicilia, che a Casablanca incontreranno operatori economici e ricercatori selezionati dalla Banque Centrale Populaire du Maroc e dalla Confederazione generale delle imprese del Marocco, la locale Confindustria".

 

In preparazione della missione, mercoledì prossimo, 4 dicembre, alle ore 10, presso la sede della Banca popolare S. Angelo, in via Enrico Albanese, 94, a Palermo, le prime cento imprese che hanno già aderito all'iniziativa (dei settori engineering e costruzioni chiavi in mano, tecnologie per l'ammodernamento dell'agricoltura e dell'agroindustria, materie bioplastiche, turismo, vitivinicoltura di qualità, marmi, arredi e bioedilizia, industria meccanica tech) e alcuni centri di ricerca della Sicilia specializzati in biochimica ed energie rinnovabili metteranno a confronto i loro progetti con le opportunità offerte dal Paese ospitante. Ad illustrarle saranno i partner
istituzionali della missione. Ulteriori imprese che volessero partecipare all'evento possono telefonare al numero 091/6622261.
 


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.