Emergenza covid-19 - Indagine conoscitiva sulle PMI SR - risultati

mercoledì 8 aprile 2020

Piccola Industria di Confindustria Siracusa, dopo la pubblicazione del DPCM del 22 marzo, ha realizzato una indagine conoscitiva per valutare l’impatto che l’emergenza sanitaria Covid 19 ha avuto tra le PMI associate.

 

All’indagine hanno partecipato aziende rappresentative delle diverse categorie merceologiche aderenti alla Piccola Industria di Confindustria Siracusa, e le risposte sono state raccolte nel periodo che va dal 31.03.2020 al 04.04.2020.

 

Dall’analisi dei dati, e soprattutto dal confronto con le aziende, risulta confermata la sensazione percepita che quasi tutti i settori merceologici sono stati, più o meno, colpiti negativamente dall’emergenza e ciascuno con caratteristiche specifiche. Con altrettanta specificità ogni settore sta cercando di reagire.

 

Da sottolineare come molte aziende, pur potendo utilizzare per tutti i dipendenti la cassa integrazione, hanno mantenuto un minimo di attività produttiva, nel rispetto della sicurezza dei lavoratori, in prospettiva della ripartenza e con il notevole utilizzo dello smart working.

 

Come risulta chiaro ed evidente dai dati, vi è quasi l’unanimità nel chiedere, vista l’esigenza di liquidità per affrontare questa emergenza, il differimento del pagamento di contributi e tasse anche per le aziende che superano i 2 ML di fatturato, ponendo magari anche limite con un tetto massimo di fatturato, e con la possibilità di poterli pagare con rate senza interessi nell’arco di 12/24 mesi. Questo consentirebbe alle aziende di avere immediatamente la liquidità e di non rivolgersi al sistema bancario, come prevedono le iniziative governative, con costi e tempi inadeguati per le aziende per affrontare questa emergenza.

 

Nel realizzare questa indagine è emerso, tra le aziende associate, l’istinto insito nella natura dell’imprenditore a resistere ed affrontare le criticità, guardando al domani cercando di pianificare il "dopo Corona Virus" con la voglia di ricominciare a pieno ritmo nel più breve tempo possibile.

 

I dati ottenuti e il confronto con le aziende ci permettono di dare indicazioni e suggerimenti alle istituzioni, anche attraverso il sistema Confindustriale, al fine di salvaguardare le aziende e i lavoratori del nostro tessuto produttivo.

Un grazie va alle aziende che hanno partecipato all’iniziativa.

 

Vi comunico, inoltre, che dal 27 al 30 aprile l’indagine verrà riproposta per avere un quadro della situazione aggiornato.

 

Sebastiano Bongiovanni

Presidente Piccola Industria – Confindustria Siracusa

Allegati


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.