SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELL’INDUSTRIA ITALIANA - Indagine a cura di Confindustria

mercoledì 2 febbraio 2022

Confindustria e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) hanno condiviso l’idea di elaborare un Rapporto periodico della sostenibilità ambientale dell’Industria Italiana, che supporti le Istituzioni nel monitorare il processo di transizione ecologica che la nostra industria sta affrontando.


Il rapporto, che sarà redatto seguendo rigorosi criteri scientifici, richiede il rilevamento di dati mediante la complazione di un questionario web che raccoglierà informazioni in tre ambiti: efficienza nell’uso delle risorse, circolarità nell’uso delle risorse e pressioni sulle matrici ambientali. La raccolta dei dati terminerà il 29 aprile 2022.


La prima edizione del rapporto aprirà la strada ad affinamenti metodologici, nell’auspicio che l’iniziativa possa divenire strutturale ed utile a pianificare consapevolmente le future politiche industriali per la transizione ecologica. Nel breve termine, i risultati dell’indagine potranno confluire in un documento di posizionamento che Confindustria sottoporrà alle Istituzioni italiane ed europee in relazione al nuovo piano d’azione per l’economia circolare adottato dalla Commissione Europea.


L’intero processo di elaborazione dei dati e di redazione del rapporto sarà governato da Confindustria e dalle Associazioni del Sistema. Le aziende che fossero interessate a partecipare ad aderire all’iniziativa potranno farlo compilando il questionario allegato alla presente o raggiungibile al seguente link http://sondaggi.sinanet.isprambiente.it/index.php/212673/lang-it.


Per il supporto operativo alle imprese nella compilazione del questionario vi segnaliamo che è stato attivato da Confindustria un Help Desk dedicato al seguente indirizzo rsai2022@isprambiente.it
 

Cordiali saluti

FF

Allegati


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.