Trasferimento all’Irfis di 200 milioni di euro a titolo di aiuto alle imprese danneggiate dal lockdown e dalle restrizioni delle zone rosse e arancioni.

venerdì 19 novembre 2021

Vi segnaliamo che la Regione Siciliana ha deliberato il trasferimento all’Irfis di 200 milioni di euro a titolo di aiuto alle imprese danneggiate dal lockdown e dalle restrizioni delle zone rosse e arancioni.


La delibera è la n. 453 del 5 novembre 2021 e ha previsto il trasferimento dei fondi grazie alla riprogrammazione del piano a valere sul FSC (Fondo di Sviluppo e Coesione).


Si tratta di un importante risultato per Confindustria Sicilia, che più volte ha chiesto alla Regione Siciliana interventi mirati ad agevolare l’accesso al credito da parte delle imprese al posto di una polverizzazione di contributi a pioggia.
Qui una veloce sintesi dei principali contenuti. In allegato troverete anche il testo della delibera.
Beneficiarie le Micro Piccole e Medie Imprese con sede legale o operativa in Sicilia e colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID - 19.


La delibera si articola in due misure agevolative:


Misura A. 100 milioni di euro a titolo di finanziamento agevolato a tasso zero, per coprire le esigenze finanziarie legate all’esercizio dell’impresa senza valutazione di merito creditizio e senza garanzia né commissione a carico dell’impresa. L’importo del finanziamento che l’Irfis potrà erogare varia da un minimo di 10.000 € a un massimo di 100.000 € e per una durata massima dell’operazione di 84 mesi di cui i primi 24 di preammortamento.


Misura B. 100 milioni di euro a titolo di contributi a fondo perduto associati a finanziamenti concessi dal sistema bancario e dagli intermediari finanziari ex art 106 del testo unico bancario a condizione di mercato, per una durata massima di 10 anni. Il contributo concesso dal Soggetto gestore all’impresa destinataria sarà pari al 10% del finanziamento concesso dall’istituto creditizio e il suo ammontare non potrà comunque superare i 30.000€.


Procedimento valutativo a “sportello”.

Per i requisiti di ammissibilità e gli altri dettagli, si rimanda al testo in allegato. Si resta comunque in attesa di bando in fase di emissione.

 

GB

Allegati


INIZIO

SEGUICI

Powered by Xonex
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.